Silca premia i dipendenti con 1.150 euro

VITTORIO VENETO,

Anno ricco di successi: premiata la partecipazione

È stato di quasi 1.150 euro il premio di risultato per l'esercizio luglio 2013-giugno 2014 di Silca, società di Vittorio Veneto del gruppo svizzero Kaba.
Silca, specializzata nella progettazione e produzione di chiavi di ricambio e di macchine per la duplicazione, impiega oggi circa 1.300 addetti in Italia e nelle sedi estere in Usa, Colombia ed India. Il premio, spiegano i vertici dell'azienda, è il più elevato dell'ultimo quinquennio ed è stato raggiunto grazie ad un risultato ben superiore alle attese per gli obiettivi legati sia alla qualità dei prodotti, sia alla redditività dell'azienda.
In generale nell'area del vittoriese la contrattazione di secondo livello fra imprese metalmeccaniche ed organizzazioni sindacali ha portato ad alcune intese tali da far maturare riconoscimenti ai lavoratori compresi fra gli 800 ed i 1.300 euro lordi l'anno.
"Su queste solide basi Silca ha fondato le ambizioni per obiettivi ancor più impegnativi, nel nuovo esercizio che è già cominciato - commenta, congratulandosi con i lavoratori, Stefano Zocca, Amministratore Delegato di Silca Spa e Chief Operating Officer della Divisione Key Systems di Kaba - Il segreto per migliorare ancora, il vero antidoto alla crisi, è ancora una volta nell’impegno e nel coraggio che i suoi lavoratori sanno mettere ad ogni nuova sfida, sviluppando nuove competenze, costruendo talenti e portando innovazione anche in un settore che molti definirebbero maturo, ma che ha saputo offrire occupazione, reddito ed un reale esempio dell’eccellenza italiana all’estero".


Fonte: Oggi Treviso
Martedì 28 ottobre 2014