Crescere con l’export e le acquisizioni

VITTORIO VENETO,

È la strategia intrapresa da Divisione Chaivi Kaba e Silca Spa

La multinazionale della sicurezza Kaba Group ha comunicato agli investitori un piano di crescita organica per l’esercizio fiscale 2015/2016 pari al 5-6% con un margine Ebitda pari al 18%. Stefano Zocca, coo della Divisione Chiavi Kaba a livello globale dal 2013 e a.d. di Silca Spa dal 2011, ha fatto proprio questo importante obiettivo di crescita e punta al suo raggiungimento progettando una strategia fortemente improntata all’innovazione e alla crescita internazionale. La sua visione per il futuro della Divisione è molto chiara: “Organizzazione snella, risorse umane aperte al cambiamento, innovazione di prodotto sempre più strategica per i mercati internazionali consolidati e competitiva per i mercati emergenti”. Il suo passato professionale, speso in buona parte con la conoscenza diretta di molti mercati del mondo, e lo scenario economico attuale lo hanno convinto a concentrare l’attenzione dei suoi team di lavoro in Europa e Nord America anche su altri fronti. “Il contesto internazionale attuale ci segnala un’accelerazione significativa nella richiesta di prodotti ad alto contenuto di innovazione, la riduzione del ciclo di vita di quelli prodotti esistenti, l’emergere di nuovi mercati ad alto tasso di crescita, che vanno immediatamente colti prima che i segnali positivi si esauriscano – continua Stefano Zocca - È essenziale poter contare su un buon presidio commerciale in quanti più mercati possibile e, in particolare, capire e conquistare quelli a più alto tasso di crescita”. Essere veloci nell’innovare la propria offerta, essere presenti commercialmente in modo incisivo sono i due fattori critici che consentono alle ottimizzazioni organizzative interne di trovare un armonioso sbocco in mercati fra loro diversi e, all’azienda, di consolidare nel tempo i propri investimenti.
Anche le acquisizioni sono state scelte dalla Divisione Sistemi Chiavi come strumento per presidiare con incisività aree commerciali ad alto potenziale, e hanno giocato un importante ruolo a supporto della strategia di crescita. Nel 2013 Silca ha acquisito la colombiana Flexon Llaves Sa, oggi Flexon Silca, garantendosi un avamposto strategico destinato a espandere il raggio di azione e la presenza della Divisione Sistemi Chiavi in tutto il continente sud americano. Il senso dell’operazione è stato quello di garantire efficacia e tempi rapidi all’espansione della presenza e della quota di mercato della Divisione nell’area. Lo scorso dicembre Silca ha perfezionato un’altra acquisizione, quella della società di distribuzione commerciale Duitman Bvba con base a Halle, vicino a Bruxelles. “L’obiettivo è stato quello di operare sinergicamente in Benelux e Olanda, Paese quest’ultimo in cui opera già una società della Divisione, che farà da capofila al coordinamento commerciale complessivo dell’area” commenta Pietro Barteselli, senior vice president Market Operation della Divisione Chiavi Emea. “L’innovazione che vogliamo veicolare ai mercati internazionali non sarà limitata ai soli prodotti, ma anche al loro utilizzo e ai servizi a essi collegati. Una presenza commerciale ampia e ben organizzata rappresentano un presupposto fondamentale per offrire un servizio ottimale ai partners e a chi sceglie i nostri prodotti”.
Questi fattori sono parte integrante di un disegno di più ampio respiro, che la Divisione Sistemi Chiavi Kaba sta operando a livello internazionale. Una Divisione cui fa riferimento Silca Spa, nota azienda nel territorio, oggi leader mondiale per la produzione di chiavi (oltre 600 milioni su base annua) e che vanta una specializzazione significativa nella produzione di chiavi elettroniche per il settore automotive.

Fonte: Il Sole 24 Ore
Lunedì 17 febbraio 2014