Silca, in aumento vendite e ricavi

VITTORIO VENETO,

Percentuali in crescita per la divisione Key Systems. Zocca: sotto controllo i costi

Le chiavi della ripresa. Silca spa, una delle aziende più blasonate dell’area industriale di Vittorio Veneto, ai vertici della produzione di sistemi di sicurezza in Italia e nel mondo, attraverso la multinazionale Kaba, sta mandando ko la crisi.
Le difficoltà, a suo tempo, stavano catturando anche questo presidio di circa 500 dipendenti. A stendere sul tappeto gli avversari, in giro per il mondo, è stata la Divisione Key Systems del gruppo Kaba, che ha nella Silca un motore di forza: chiude l’esercizio fiscale 2012/2013 con un +2,9% sui risultati di vendita dell’anno precedente e con un + 2,7% di ricavi lordi. Il risultato economico è pari a 964,3 milioni di franchi svizzeri (la multinazionale ha sede in Svizzera) e la crescita registrata nelle vendite è dell’ + 1,8%.
La divisione Key Systems, guidata da Stefano Zocca, anima anche della Silca, ha saputo distinguersi per risultati sopra la media del Gruppo, oltre che per capacità di raggiungere importanti obiettivi nell’eccellenza produttiva. Particolare soddisfazione per l’aumento di circa il 3% dei risultati di vendita sul consolidato del 2011/2012. E questo grazie ad acquisizioni nel mercato sud americano e «a due aziende e marchi di assoluto prestigio», appunto la Silca di Vittorio Veneto ed Ilco con cui produce e commercializza in Nord America. «Sono molto soddisfatto del risultato raggiunto», spiega Zocca, «grazie ad una attenta focalizzazione sul controllo dei costi, l’ottimizzazione incessante dei processi all’interno di tutti i siti produttivi, un presidio commerciale efficace dei mercati è stato possibile contribuire positivamente ai risultati globali di Gruppo».
Kaba rappresenta oggi uno dei maggiori produttori a livello internazionale di soluzioni di sicurezza all’avanguardia e di altissima qualità. Occupa 7.600 dipendenti che operano in oltre 60 Paesi del mondo. L’esperienza data oltre 150 anni di attività, ricorrenza che il gruppo ha festeggiato nel 2012.

Fonte: La Tribuna di Treviso
Mercoledì 25 settembre 2013
Autore: Francesco Dal Mas (riproduzione parziale)

Scarica l'articolo (PDF)