Crescere in chiave di sport e di cultura

Vittorio Veneto,
Stefano Zocca, Amministratore Delegato Silca S.p.A.

Silca e il territorio locale sono legate da relazioni importanti: oltre 400 dipendenti nella sola sede italiana di Vittorio Veneto e tanti significativi progetti dedicati ai giovani che disegneranno il profilo del territorio nel futuro. L’azienda, primo produttore al mondo di sistemi dedicati al settore automotive, chiavi e macchine duplicatrici di chiavi, ha fatto proprio da sempre l’impegno verso la comunità locale in cui opera investendo nella sua risorsa più importante: i giovani. Attraverso iniziative pensate dall’azienda o sviluppate affiancando progetti della Pubblica Amministrazione, di Istituti Scolastici e Universitari o dell’associazionismo locale Silca è presente a molte iniziative che guardano ai giovani e che promuovono i talenti.
Grazie alle sue due società sportive: Silca Ultralite Vittorio Veneto ed Atletica Silca Conegliano ha avvicinato ed accompagnato alla pratica sportiva ed agonistica nelle discipline dell’Atletica e del Triathlon migliaia di giovani atleti ed atlete festeggiando nel 2015 ben trentasei anni di ininterrotta attività. I numeri parlano da soli: nel solo 2015 le società sportive Silca hanno supportato l’attività di ben 250 giovani atleti dai 6 agli 18 anni, ed hanno organizzato 18 eventi di sport a livello nazionale ed internazionale che hanno coinvolto in totale 9.533 atleti.
La collaborazione con Istituti Scolastici ed Università è un altro importante ambito cui Silca dedica spazi, attenzione ed investimenti. La crescita di chi abiterà il territorio in futuro è per Silca molto importante, e molti interventi sono stati messi in campo proprio per contribuire anche in questo senso alla crescita dei talenti e, in generale, del tessuto locale.
In questi ultimi giorni due iniziative dedicate ai giovanissimi hanno raccontano al meglio questo impegno.
Maitoy, lo spazio ludico-creativo collegato al Museo del Cenedese promosso da MAI Associazione Culturale con il Patrocinio della Città di Vittorio Veneto, realizzato anche grazie al contributo di Silca, ha registrato in pochi mesi di attività oltre 500 presenze di bambini da 1 a 6 anni.
Stefano Zocca, AD di Silca S.p.A. commenta con soddisfazione il risultato: "Sono personalmente onorato, e con me tutta Silca, di aver potuto contribuire ad un'iniziativa che ha permesso in poco tempo ad oltre 500 tra i più giovani cittadini di Vittorio Veneto di giocare, scoprire, entrare a contatto con l'arte in un ambiente stimolante a loro dedicato. Attraverso Maitoy Silca ha inteso partecipare in modo semplice, ma significativo, ad una delle risorse più preziose per ogni essere umano di qualsiasi età: la qualità del tempo. Ritengo questo un importantissimo stimolo per il futuro di bambini che, una volta divenuti adulti, potranno decidere di restituire questi valori al territorio in cui sono cresciuti. È a questo tipo di crescita cui la nostra azienda vuole contribuire sia attraverso la cultura, che attraverso lo sport."
Domenica 25 gennaio Silca ha organizzato, in concomitanza al 31° Cross Città della Vittoria, “Corri libero sui Prati” una gara di Cross promozionale per bambini dai 6 ai 10 anni. Il parco Fenderl è stato teatro di un vero spettacolo che ha mescolato l’energia e lo spontaneo agonismo di oltre 150 bambini e bambine che hanno disputato la gara non competitiva a loro dedicata. La loro sfida sul traguardo si è giocata palmo a palmo sul terreno di gara accompagnata da un vasto pubblico di genitori, atleti ed autorità.
“Lo sport, il gioco, l’arte, la possibilità di mettersi alla prova in un contesto lavorativo sono tutti stimoli parimenti importanti per chi sta crescendo e impara a conoscere la vita” afferma Stefano Zocca. “Per Silca è importante offrire contributi a tutto tondo al territorio in cui opera e contribuire allo sviluppo di chi un domani sarà attivo nel mondo del lavoro”.
Con Silca cultura, sport ed azienda sono gli elementi chiave per aprire le porte sul futuro.

Silca e lo sport 2015 (YouTube)
Silca supporta il progetto Maitoy (YouTube)
Stefano Zocca conversa con alcune giovani atlete del team Silca Ultralite (YouTube)